Ortodonzia invisibile italiana
+39.06.5750327

info@ortodonticaitalia.it

Risolve il mio problema?

Smiletech: Ortodonzia invisibile  >  Risolve il mio problema?

Smiletech è in grado di intervenire nella correzione di diverse tipologie di malocclusioni. Sotto un elenco sintetico delle più comuni.

Affollamento dentale

I denti tendono a sovrapporsi o a ruotare.

Si verifica quando lo spazio a loro disposizione non è sufficiente per contenerli.
Problemi connessi: i denti affollati sono meno gradevoli esteticamente, sono più difficili da mantenere puliti e a causa di questo possono richiedere più spesso sedute di igiene professionale (de- tartrasi), inoltre in casi di disallineamento grave e in pazienti fumatori si possono macchiare più facilmente.

Spazi interdentali eccessivi

I denti sono distanti tra loro creando uno spazio vuoto chiamato diastema. Si verificano quando:
• il perimetro delle basi mascellari è maggiore della somma delle dimensioni dei denti.
• in presenza di una spinta anomala della lingua.
• nei soggetti con perdita di sostegno osseo (paradontite)

Problemi connessi: i denti spaziati sono esteticamente meno attraenti, l’impatto del cibo sulla gengiva può provocare danni alla gengiva stessa.

Morso inverso

Normalmente i denti dell’arcata superiore, in chiusura (occlusione) sono posti all’esterno dei denti dell’arcata inferiore in un rapporto “coperchio” (arcata superiore) “scatola” (arcata inferiore). In alcuni casi questo rapporto si inverte per differenza tra le dimensioni delle arcate e i denti superiori sono posizionati all’interno dei rispettivi inferiori, a volte nella zona posteriore o anche nella zona anteriore.
Si verifica quando l’arcata dentaria superiore ha un diametro minore rispetto all’arcata dentale inferiore

Problemi connessi: le forze della masticazione non si scaricano lungo l’asse naturale del dente e il trauma occlusale che si realizza puà provocare recessioni gengivali o erosioni al colletto del dente. Inoltre, l’interferenza che si realizza durante la chiusura può portare a disturbi all’articolazione temporo mandibolare con rumori e dolori.

Morso profondo

I denti anteriori dell’arcata dentale superiore nascondono i corrispettivi inferiori.
Si verifica quando una delle due o entrambe le arcate dentarie non sono livellate, ovvero i denti non si trovano tutti alla stessa altezza.

Problemi connessi: il morso profondo, quando è particolarmente accentuato, può portare al danno traumatico dei denti inferiori sulla gengiva palatale dei denti superiori, è predisponente verso le disfunzioni temporo-mandibolari (rumori e dolori all’articolazione temporo-mandibolare e ai muscoli masticatori).

Morso aperto

C’è spazio in eccesso tra i denti anteriori delle due arcate dentali.

Si verifica quando una delle due o entrambe le arcate dentarie non sono livellate, ovvero i denti non si trovano tutti alla stessa altezza. Quando i denti posteriori sono a contatto quelli anteriori non si sovrappongono ma si realizza una beanza. La causa è per lo più funzionale dovuto da un’alterata spinta linguale o da una disfunzione della stessa.

Problemi connessi: Il morso aperto rende difficile la masticazione in quanto non permette l’azione di incisione dei denti anteriori se è associato ad affollamento compromette l’estetica del sorriso.